0 Condiviso 459 Visto

Lavello, ubriaco a Ferragosto, picchia la compagna: i vicini chiamano i carabinieri

LAVELLO- Avrebbe assunto una dose massiccia di alcolici e poi picchiato la compagna al punto che i vicini hanno chiamato i carabinieri: un extracomunitario di 50 anni è stato arrestato per il reato di maltrattamenti contro familiari o conviventi.

È accaduto nella serata di Ferragosto quando un uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’eccessiva assunzione di bevande alcoliche, è stato sorpreso dai carabinieri maltrattare e percuotere la compagna, una 48enne del luogo. L’immediato e risolutivo intervento presso la loro abitazione, ha permesso di evitare che la condotta tenuta dall’aggressore potesse sfociare in ulteriori e più gravi conseguenze.

A cavallo del Ferragosto, periodo di massima concentrazione turistica sia nelle numerose comunità che lungo le strade del potentino, il comando provinciale carabinieri di Potenza, attraverso i reparti dipendenti, ha programmato apposite attività preventive di controllo del territorio, finalizzate a garantire sicurezza e migliore fruibilità delle località interessate da una così rilevante affluenza di persone preannunciata per la corrente stagione estiva e, nei fatti, riscontrata quotidianamente.

In tale contesto è stata intensificata la presenza e vigilanza sulle strade oltre che nei luoghi di ritrovo soprattutto dei giovani nei tanti paesi, in occasione di manifestazioni estive che caratterizzano detta fase, con l’intento di assicurare il regolare svolgimento dei momenti di aggregazione, prevenire e reprimere la commissione di reati in genere, favorire il rispetto delle normative di settore.