0 Condiviso 1121 Visto

Turi, torna la Sagra della Ciliegia Ferrovia

TURI – Dopo due anni di assenza, solo parzialmente riempiti dalle edizioni itineranti, la “Sagra della Ciliegia Ferrovia” di Turi (Ba) torna in presenza con la sua 30esima edizione, in programma sabato 4 e domenica 5 giugno 2022.

Una due giorni caratterizzata dal colore rosso, quello della buccia del frutto più amato dai pugliesi e non solo, con la polpa di colore rosa e la forma di cuore con un peduncolo allungato. Rosso come il cuore dei cittadini turesi che torneranno a dimostrare tutta la propria accoglienza e rosso come il cuore dei turisti che torneranno ad affollare le strade, per festeggiare un’edizione numero 30 che i due anni di pandemia hanno solo temporaneamente rinviato.
L’evento è organizzato dal Comune di Turi, in collaborazione con l’associazione culturale “InPiazza” e con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e della Regione Puglia – Assessorato all’Agricoltura.
Tanta attesa per un’edizione che da una parte è un punto di ripartenza dopo gli straordinari record di presenze delle passate edizioni e dall’altra punta a far riassaporare le bellezze del territorio e la bontà dei prodotti della sua agricoltura: accogliere il turista per trasportarlo in un’esperienza a tutto tondo tra enogastronomia, spettacolo, arte, tour guidati e mercatini.

La Ciliegia “Ferrovia” di Turi, premiata come Ciliegia migliore d’Italia nel corso delle edizioni 2004, 2005, 2006, 2008, 2015 e 2016 del concorso “C.Locchi”, organizzato ogni anno ad Orvieto da Slow-Food, Regione Lazio e Università della Tuscia, diventa così traino ed emblema del territorio.

Ad accogliere in Sagra i visitatori, la locomotiva Rosso Ferrovia, alla sua “quarta” partecipazione. Lunga circa 7 metri e realizzata dall’associazione “InPiazza” sotto la guida dell’artigiano turese Beppe Coppi in occasione dell’edizione numero 27, l’opera rappresenta l’antico mezzo di locomozione che, primo fra tutti, consentì agli agricoltori turesi di esportare la varietà regina del sud est barese.

L’evento colorerà le vie centrali della città: piazza Silvio Orlandi, via Sedile, via XX settembre, piazza Pertini, via Gramsci, via Antonio Orlandi, largo Pozzi, piazza San Giovanni e piazza Moro proprio nel periodo centrale della raccolta.
Vasto il programma di eventi che accompagnerà la distribuzione. Contestualmente all’apertura degli spazi espositivi prenderà il via la rassegna enogastronomica “Eccellenze di Puglia”. Da segnalare anche la presenza del pasticcere delle case reali, Michael Lewis-Anderson, “the Cake King”, che realizzerà una torta dedicata alla regina di Turi, “sua maestà” la Ferrovia. Poi l’estemporanea di pittura “Rosso Ferrovia” e la mostra fotografica “Radici”, proiettata alle origini e al futuro della comunità turese e della sua vocazione agricola.
Saranno sempre al centro dell’attenzione gli spettacoli che faranno da cornice: l’esibizione della Young Marching Band e di Piripicchio&Banda Popolare nella giornata di sabato 4 giugno, che sarà poi chiusa dalla discoteca in piazza “Back to 90’s”. Domenica 5 giugno spazio alla gara podistica “Quattro passi nella storia” organizzata dall’associazione Dof, ai tour guidati del centro storico e dei luoghi culturali e d’interesse, come la grotta di S. Oronzo. In serata premiazione dell’estemporanea di pittura, spettacolo della Conturband e esibizione di pizzica “Ritmo Binario”.
La rassegna verrà inaugurata sabato 4 giugno alle ore 19 alla presenza delle autorità e delle istituzioni.