0 Condiviso 422 Visto

Trasporto pubblico| Azione Studentesca Lecce: “situazione scandalosa e insostenibile!”

Con l’avvio del nuovo anno scolastico si ripresentano vecchi problemi per gli studenti salentini, soprattutto in fatto di trasporti pubblici. E questa volta nemmeno l’emergenza Covid e le norme anti contagio hanno consentito di risolvere gli annosi disagi che affliggono gli studenti che utilizzano giornalmente i mezzi.
“La situazione è scandalosa – dichiara Andrea Gaetani, Presidente di AS Lecce – ci sono arrivate decine di segnalazioni in pochissimi giorni dai ragazzi che, da ogni angolo della Provincia, utilizzano i mezzi pubblici per la tratta che porta alle loro scuole”
“Sugli autobus con cui i ragazzi raggiungono quotidianamente i propri istituti- continua Gaetani- non è in alcun modo garantito il distanziamento minimo previsto dalla normativa anti-covid: sono sovraffollati e gli studenti molto spesso sono costretti a viaggiare stipati uno sull’altro sui sedili o in piedi, ammassati”.
“Oltre al solito, ormai tradizionale, disagio che i pendolari vivono da anni a causa di mezzi sovraffollati, quest’anno siamo di fronte a una situazione di grande pericolo a causa dell’emergenza sanitaria. Mi chiedo che senso abbiano tutti i sacrifici che gli studenti fanno a scuola seguendo una didattica mista (metà in aula e metà in presenza) e mantenendo il metro di distanza di sicurezza in classe, quando poi sono costretti a viaggiare su autobus che non rispettano la normativa per prevenire il contagio e non prevedono alcun controllo. Lo stato increscioso dei trasporti pubblici pone tutti noi a rischio, occorre un intervento immediato degli Enti competenti, la situazione è insostenibile”.