0 Condiviso 1700 Visto

Torre Lapillo | Autospurgo non in regola, scatta multa e denuncia

Stava percorrendo una strada diversa da quella segnata sulla bolla di trasporto, a finire nell’occhio dei controlli dei carabinieri una ditta di autospurgo. Il mezzo aveva appena prelevato dei liquami da Torre Lapillo, località di Porto Cesareo. L’autocisterna è stata fermata lungo la provinciale 111 che conduce a San Pancrazio Salentino e invece doveva raggiungere il depuratore di Nardò. Il mezzo, un autocarro Iveco, é stato sottoposto a sequestro. I militari hanno denunciato tre persone, un 54enne, un 36enne e un 37enne. L’autista del mezzo é risultato non inquadrato a norma di legge e si è proceduto alla sospensione dell’attività e ad una multa di quasi 5mila euro.