0 Condiviso 654 Visto

Potenza. Festeggiamenti San Gerardo, torna la “Storica parata dei turchi”: incontro su sicurezza

POTENZA- Tornano, dopo due anni di sospensione dovuti all’emergenza pandemica, i festeggiamenti in onore del santo patrono di Potenza, San Gerardo della Porta e con loro la Storica parata dei turchi, che si terrà il 29 maggio.

E proprio per l’occasione, si è svolta nella mattinata del 24 maggio una riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per trattare il tema delle misure di sicurezza presieduta dal prefetto di Potenza Michele Campanaro.

Alla riunione hanno partecipato il sindaco di Potenza Mario Guarente, il vicepresidente della Provincia Rocco Pappalardo, il Questore Antonino Pietro Romeo, il comandante provinciale dei carabinieri Nicola Albanese, il comandante provinciale interinale della Guardia di Finanza Marco Tannoia, il comandante provinciale dei vigili del fuoco Giuseppe Paduano, il direttore del 118 Serafino Rizzo e il presidente dell’associazione culturale “I portatori del Santo” Gennaro Favale.

I festeggiamenti in onore del santo patrono Gerardo Della Porta si svolgeranno dal 26 al 30 maggio prossimo e avranno il loro apice nella rievocazione della “Storica Parata dei Turchi”, imponente sfilata con 1.200 figuranti circa (comprensiva di musici, 31 cavalieri, 2 carri trainati da buoi e 2 trainati da muli) che si snoda per le vie del capoluogo, su un percorso di 6 chilometri circa, mettendo in scena ambientazioni del periodo dal 1100 al 1800.

Momento topico della Parata è l’accensione della cosiddetta “Iaccara”, una grande torcia lunga circa 10 metri, con un diametro di un metro circa e un peso di mille chili circa, trasportata a spalla da 30 portatori e che, nella Piazza del Municipio, viene alzata in verticale e accesa da un portatore qualificato, per chiedere al Santo aiuto e protezione.

Nel corso della seduta di comitato sono state indicate le misure di safety e di security al fine di garantire alti livelli di sicurezza in occasione della stessa “Parata dei Turchi”, oltre ad integrare con prescrizioni – aggiuntive a quelle date dalla commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo – le relazioni tecniche, predisposte dall’associazione culturale “I portatori del Santo”, per il “Potenza Folk Festival” che si svolgerà in Piazza Mario Pagano nelle serata del 26, 27 e 28 maggio, nell’ambito degli stessi festeggiamenti dedicati al Santo Patrono di Potenza.

Un focus particolare è stato dedicato all’individuazione delle vie di afflusso e deflusso del pubblico, alla definizione delle vie di fuga in caso di emergenza ed alla pianificazione delle misure di assistenza sanitaria. L’Amministrazione Comunale di Potenza ha, inoltre, predisposto con ordinanza, nell’area del centro storico cittadino, il divieto di vendita di bevande alcoliche e, in generale, di bevande in contenitori di vetro, per il periodo dal 26 al 30 maggio, nella fascia oraria dalle 17 alle 6 del giorno successivo.

“Come per la sicurezza urbana – ha ricordato conclusivamente il prefetto Campanaro – anche il sistema della sicurezza che presiede allo svolgimento delle pubbliche manifestazioni richiede la massima sinergia istituzionale e la più stretta collaborazione di tutte le sue componenti, da quelle statali a quelle espressione di poteri locali, civili e religiosi, garantendo che eventi con la prevista partecipazione di migliaia di persone, come è la ‘Storica Parata dei Turchi’, possano svilupparsi in una cornice di assoluta sicurezza per tutti”.