Laterza, tenta di rubare soldi di comunità in cui è ai domiciliari: 23enne finisce nel carcere

LATERZA- Ha approfittato di un momento di distrazione dei gestori del centro di recupero in cui è ai domiciliari per entrare nell’ufficio in cui è custodita la cassa e tentare di scassinarla per rubarne il contenuto: un 23enne è stato arrestato per furto aggravato.

È accaduto a Laterza nella giornata di ieri, 23 gennaio, quando un ragazzo di nazionalità ucraina è stato sorpreso dai dipendenti del centro di recupero a scassinare la cassa. Dato l’allarme, sul posto sono giunti i carabinieri della locale stazione che in collaborazione con i colleghi del Nor di Castellaneta, hanno arrestato il 23enne di nazionalità ucraina, segnalato in banca dati, per tentato furto aggravato.

Dunque, dopo averlo bloccato, l’hanno condotto in caserma per le formalità di rito. L’arrestato è stato poi tradotto presso la casa circondariale di Taranto, cosi come disposto dalla Autorità Giudiziaria.