Taranto spaventa la corazzata Crotone, 2-2 allo Iacovone

Il Taranto spaventa la corazzata Crotone, ma non va oltre il pareggio nel turno infrasettimanale dello Iacovone. Il 2-2 finale sembra stare un po’ stretto ai rossoblu di casa, che comunque tornano a muovere la classifica dopo due sconfitte consecutive.

Senza Capuano, squalificato, il Taranto tira fuori una prestazione maiuscola passando subito in vantaggio: è il 5’ quando Antonini la mette dentro di testa sfruttando un traversone di Mazza. Il Crotone accusa il colpo, ma trova il pari con Chiricò, il migliore dei suoi con Mogos, al 22‘: nulla può Vannucchi sul sinistro del brindisino che si infila nell’angolino. Nel recupero extralarge del primo tempo, il Taranto raddoppio: cross al bacio di Mastromonaco, colpo di testa vincente di Tommasini alla prima rete stagionale.

Nella ripresa il Crotone parte all’arrembaggio pareggiando immediatamente: dalla destra, Calapai pennella per la testa di Mogos, dimenticato in area dalla difesa rossoblu. Al 94’, però, il Taranto ha la possibilità di vincere la partita sfiorando il gol del vantaggio 3 volte in un minuto: prima con Ferrara, poi con Mastromonaco e per finire con Guida. Provvidenziale Dini nelle prime due occasioni, Golemic salva sulla linea la conclusione del numero 10 rossoblu. Finisce 2-2.

TARANTO-CROTONE 2-2

RETI: 5’ Antonini (T), 22’ Chiricò (C), 45’+3 Tommasini (T), 54’ Mogos (C)

TARANTO 352: Vannucchi; Formiconi, Antonini, Manetta; Mastromonaco, Mazza (52’ Chapi Romano), Labriola, Diaby (18’ Vona), Ferrara; Guida, Tommasini (82’ La Monica). Panchina: Loliva, Caputo, Granata, Maiorino, Evangelisti, Sakoa, Marini. All. Volini (Capuano squalificato).

CROTONE 433: Dini; Calapai (75’ Crialese), Golemic, Cuomo, Mogos; Petriccione, Carraro (89’ Rojas), Awua (51’ Tribuzzi); Chiricò, Tumminiello (51’ Bernardotto), Kargbo (51’ Pannitteri). Panchina: Branduani, Gattuso, Giron, Bove, Vitale, Papini, Panico. All. Lerda.

ARBITRO: Stefano Nicolini di Brescia. Assistenti: Costin Del Santo Spataru di Siena e Andrea Cravotta di Città di Castello. IV: Giorgio Vergaro di Bari.

AMMONITI: Ferrara, Marini, Vona, Manetta, Vannucchi (T); Petriccione, Tribuzzi (C).

NOTE: Spettatori 406, di cui 150 provenienti da Crotone. Recuperi 5’/8’. Angoli 4-4.