Taranto: Rapina in autobus, arrestate due donne

Gli agenti della Squadra Volante di Taranto hanno arrestato due donne di 38 e 24 anni con l’accusa di rapina ai danni di una ragazza a bordo di un autobus della linea urbana.

I poliziotti sono intervenuti in via Japigia intorno alle 22,30 di martedì 10 gennaio per la segnalazione di una violenta lite a bordo di un autobus. La vittima, che si trovava a bordo del mezzo con il fidanzato, avrebbe reagito richiedendo con decisione la restituzione del cellulare che le era stato sfilato poco prima dalla tasca della tuta.

A quel punto, la donna accusata del furto è stata spalleggiata da una complice, la quale, impugnando un coltello a serramanico, è riuscita a tenere a distanza vittima e fidanzato prima di scendere dall’autobus e dileguarsi a piedi in compagnia dell’amica.

I poliziotti, dopo aver identificato le due donne, già note per reati simili, hanno avviato le ricerche riuscendo a fermale dopo pochi minuti nella vicina via Minniti recuperando il telefono appena rubato, nascosto nella tasca del jeans di una delle due e che continuava insistentemente a squillare.

Mentre le due rapinatrici venivano accompagnate in questura, arrestate e poste ai domiciliari, un altro equipaggio della Volante è ritornato sul luogo della rapina recuperando il coltello utilizzato per minacciare le vittime, che era stato gettato in un cassonetto dei rifiuti.