Taranto, “Un golpe contro la salute dei cittadini”