Taranto, ex Ilva: Uilm, sospese pulizie mense e spogliatoi 

TARANTO – “Acciaierie d’Italia, ex Ilva, ha sospeso nelle scorse ore la pulizia di spogliatoi, refettori e mense del siderurgico di Taranto in coincidenza col secondo e terzo turno di lavoro”. Lo dice all’AGI Gennaro Oliva, coordinatore di fabbrica Uilm.
   “I lavoratori si sono trovati davanti ad ambienti sporchi, ci sono state situazioni di disagio nei refettori che sono sugli impianti, come l’acciaieria, dove è fondamentale assicurare la pulizia visto che si va con gli indumenti da lavoro” aggiunge Oliva. “Questa è un’ulteriore dimostrazione di come ArcelorMittal, gestore di fatto di Acciaierie d’Italia, non sia più affidabile e vada allontanato subito dallo Stato che deve riprendere il pieno controllo del gruppo siderurgico – afferma Oliva – altro che nuova trattativa con Mittal”.
   “Per la sospensione delle pulizie – prosegue – siamo stati subissati di telefonate di protesta. È avvenuta un’assurdità, considerato anche le necessità di rispettare le norme di prevenzione sul Covid, ma è soprattutto, da parte dell’azienda, una chiara mancanza di rispetto verso i lavoratori”.
   “Lunedì andrò allo Spesal dell’Asl Taranto a denunciare l’accaduto” segnala infine l’esponente Uilm. (AGI)