0 Condiviso 489 Visto

Taranto: Di Costanzo, ‘Mi auguro arbitri all’altezza’

Sconfitta di Monopoli: “Domenica scorsa ho avuto la conferma che questa squadra ci darà delle soddisfazioni. Ci sono stati degli errori che cercheremo di evitare, ma i ragazzi hanno metabolizzato bene la sconfitta e si sono allenati benissimo. Entusiasmo ed equilibrio sono delle componenti che non devono mai mancare, sono sicuro che domani chiunque scenda in campo farà un’ottima prestazione”.

Arbitri: “Dopo la partita di Monopoli non ho parlato dell’arbitraggio ma, rivedendo il match, ci sono stati degli errori condizionanti. Sul punteggio di 1-1 c’era una seconda ammonizione per fallo su Romano non assegnata, il secondo rigore è inesistente e la quarta rete è in fuorigioco. Spero che gli arbitri in Serie C siano all’altezza della situazione e tutelino il lavoro di entrambe le squadre, senza avere vantaggi né essere penalizzati”.

Catanzaro: “Affronteremo una squadra importante, costruita per vincere il campionato. Sono di categoria superiore ma cercheremo di dare filo da torcere a questa corazzata. I ragazzi sono in fiducia, contro il Catanzaro serviranno equilibrio, compattezza ed entusiasmo, caratteristiche che non abbiamo perso nonostante qualche critica”.

Rosa: “Domenica scorsa avevamo di fronte una squadra con dei sostituti forse superiori ai titolari. Noi avevamo un po’ meno spessore, Infantino aveva solo 2 giorni di allenamento e se avesse giocato di più sarebbe stato a rischio infortunio. Ecco perché la società e il presidente si stanno adoperando affinchè si aggiunga qualche tassello. La Monica ha recuperato dalla squalifica ma non è al 100%, complice qualche problema fisico. Tuttavia, dovrebbe essere a disposizione. Abbiamo qualche acciacco, Provenzano è in forse e a centrocampo non abbiamo tanti ricambi. Diaby dovrebbe tornare a Taranto e valuteremo le sue condizioni. Abbiamo diversi jolly e siamo sereni. Confido nel rientro di Ferrara”.

Obiettivo: “Analizzando la partita con il Monopoli e ragionando a lungo termine, sono convinto che questa squadra possa raggiungere l’obiettivo playoff. Avevamo delle defezioni che non ho voluto sottolineare per non creare alibi, tutte le componenti devono viaggiare nella stessa direzione e non dovremmo sentirci appagati o presuntuosi quando vinceremo”.