0 Condiviso 2832 Visto
Puglia Meteo
Nubi Sparse
18.33°C

Taranto | Covid, nuove restrizioni: ecco l’ordimanza del sindaco Melucci

Nuova ordinanza del sindaco Melucci in considerazione dell’andamento della pandemia, ecco le restrizioni decise:

A far data dal 10 marzo e fino a tutto il 28 marzo 2021:
1) Il divieto di consumazione di alimenti e bevande su suolo pubblico o aperto al pubblico già a decorrere dalle ore 18:00 e fino alle ore 05:00 del giorno seguente;
2) Per tutti gli esercizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) divieto di asporto di bevande alcoliche già a decorrere dalle ore 18:00 e fino alle ore 05:00 del giorno seguente;
3) La chiusura dei distributori automatici H24 di somministrazione di alimenti e bevande già a
decorrere dalle ore 18:00 e fino alle ore 05:00 del giorno seguente, fatta eccezione per le C.d. “casette d’acqua” e i distributori automatici di tabacchi e carburante, nonché quelli presenti presso le farmacie e parafarmacie e per quelli presenti in uffici, caserme e strutture sanitarie;
4) La sospensione di tutte le attività mercatali settimanali su area pubblica previste per le domeniche e i giorni festivi;
5) La chiusura, già dalle ore 18:00 alle ore 05:00 del giorno seguente, di parchi e giardini pubblici, nonché della passeggiata a mare ubicata sul Lungomare Vittorio Emanuele Il, fatta salva l’esclusiva possibilità di garantire le attività commerciali in essi contenute secondo quanto previsto dal vigente DPCM;
DISPONE
Il divieto di stazionamento, dalle ore 18:00 alle ore 05:00 del giorno seguente, di tutti i venerdì, sabati e domeniche, nelle seguenti vie: Via D’Aquino (nel tratto compreso tra Corso Due Mari e Piazza Maria Immacolata), Via di Palma (nel tratto compreso tra Piazza Maria Immacolata e Via Crispi), Via Regina Margherita, V.le Liguria e Corso Vittorio Emanuele (Talsano); e nelle piazze cittadine tutte, e specificatamente le seguenti piazze: Piazza Garibaldi, Piazza Giovanni XXIII, Piazza della Vittoria, Piazza Maria Immacolata, Piazza Bettolo, Piazzale Bestat, Piazza Medaglie D’Oro, Piazza Sicilia, Piazza Masaccio, Piazza Lo Jucco, Piazza Spina.
Resta consentito, sempre e in ogni caso, la possibilità di transito per accesso e deflusso agli esercizi commerciali, ai luoghi di culto e alle abitazioni private, garantendo, ove necessario, la sosta momentanea per accesso e deflusso.
Si riserva l’adozione di ulteriori provvedimenti di individuazione di luoghi e spazi, ove dovessero essere accertati nuovi fenomeni di assembramento.
DISPONE, altresì,
La chiusura al pubblico dei Cimiteri comunali nelle sole giornate di sabato, domenica e festivi, rimandando alla Direzione di competenza tutto quanto necessario alla corretta applicazione del presente provvedimento.
AVVERTE CHE
o Ai sensi dell’art. 2, comma 1, dal. 16 maggio 2020, n.33, come convertito in legge 14 luglio 2020, n.74, salvo che il fatto costituisca reato, le violazioni del decreto legge medesimo, ovvero dei decreti e delle ordinanze adottate in attuazione dello stesso, compreso il presente Provvedimento, sono punite con la sanzione amministrativa pecuniaria di cui all’articolo 4, comma 1, del d.l. 25 marzo, n.19 convertito in legge n.35/2020, da euro 400,00 ad euro 1.000,00.
o A carico dei trasgressori esercenti l’attività commerciale, l’Autorità Amministrativa potrà applicare la sanzione amministrativa della sospensione dell’attività da 3 a 15 giorni consecutivi, secondo i criteri di proporzionalità cui all’art.ll della Legge n. 689/81.
RAMMENTA
Che tutto quanto non disciplinato nella presente ordinanza è soggetto alle misure previste negli appositi provvedimenti di carattere nazionale e/o regionale.
DA’ ATTO
Che la presente ordinanza resterà pubblicata sull’Albo Pretorio on line del Comune di Taranto con efficacia notiziale, ai sensi dell’art. 21 bis L. 241/90; ai sensi e per gli effetti dell’art. 2 co. 4 della Legge 07/08/1990 n. 241, avverso il presente atto – è ammesso il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia entro 60 gg. dalla data di esecutività della presente, oppure, in alternativa, il ricorso straordinario al Capo dello Stato (D.P.R. 24/11/1971, n. 1199);
TRASMETTE
Il presente atto per i rispettivi adempimenti di monitoraggio e verifica al Corpo della Polizia Locale di Taranto, nonché per il coordinamento delle attività di Protezione Civile.
Inoltre al Sig. Prefetto di Taranto, al Sig. Questore di Taranto; al Comando Provinciale dei Carabinieri, al Comando Provinciale della Guardia di Finanza, alla Asl Taranto – Dipartimento di Prevenzione, alla Asl Taranto — Direzione Generale, alle Associazioni di categoria.
Alle Direzioni del Comune di Taranto per gli adempimenti di competenza.
Sono tenuti a vigilare sull’osservanza e rispetto della presente Ordinanza tutte le Forze di Polizia e il Corpo di Polizia Locale di Taranto, nonché gli agenti ed ufficiali di polizia giudiziaria.