0 Condiviso 7652 Visto

Taranto | Altra tragedia, aggredisce la moglie e si lancia nel vuoto

Un’altra tragedia familiare ha scosso il capoluogo ionico. La scorsa notte un uomo di 40 anni, avrebbe aggredito la moglie colpendola al collo ed alla spalla vibrando alcuni fendenti con delle forbici, la donna, 39enne, è riuscita a mettersi in salvo fuggendo, mentre l’uomo si è lanciato dal balcone al quinto piano dell’appartamento dove viveva la coppia, in Via Duca Degli Abruzzi, nel centro urbano di Taranto.
Sul grave fatto, avvenuto poco dopo la mezzanotte tra sabato e domenica, indaga la Polizia di Stato, gli uomini della Squadra Mobile diretti dal dott. Fulvio Manco stanno ricostruendo l’accaduto, al momento l’ipotesi è di tentato omicidio e suicidio, pare che fossero rientrati a casa dopo aver partecipato ad un ricevimento.
Un episodio analogo che giunge a pochi giorni di distanza dall’omicidio di Via Boiardo. L’uomo è morto sul colpo, mentre la donna ha fatto ricorso alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso del vicino ospedale SS. Annunziata, riportando ferite non gravi, guarirà in pochi giorni.