0 Condiviso 488 Visto

+++Stadio San Nicola, gestione affidata ai De Laurentiis per 5 anni+++

Per 5 anni lo Stadio San Nicola sara’ gestito dalla s.s.c. Bari della famiglia De Laurentiis. Pollice verso l’alto da parte della commissione nominata per l’affidamento in concessione della struttura sportiva del capoluogo pugliese. Lo stadio resterà, ovviamente di proprieta’ del comune e al club biancorosso spettara’ per un lustro la gestione orginaria dell’astronave di Renzo Piano ed e’ la prima volta dal 1990 che la concessione viene fatta per piu’ di un anno.
La proposta, formulata dalla SSC Bari, si articola sostanzialmente su due macroaree: l’utilizzo dell’impianto per le attività agonistiche della prima squadra e le altre attività di servizi per il pubblico che puntano a identificare lo Stadio San Nicola come un luogo di aggregazione e di interesse culturale e sportivo. La proposta ha offerto una serie di iniziative, che mirano a diffondere e far crescere la cultura dello sport, attraverso percorsi di formazione all’etica dello sport (concetto di “fair play”, “respect”) rivolti a ragazzi di età scolare, incontri con professionisti quali medici dello sport, nutrizionisti, preparatori atletici, arbitri di calcio, organi federali, psicologi e progetti, già avviati, che puntano alla promozione dello sport per tutti.
La società intende infatti continuare a proporre il progetto denominato “Quarta categoria” in collaborazione con la Figc ed enti di promozione sportiva per promuovere l’attività con/e per calciatori “speciali” che manifestano deficit di natura cognitiva. Nella proposta è anche ipotizzata una collaborazione con la società sportiva di calcio femminile della citta’.
Per l’extra sportivo sono state indicate anche attività benefiche, convegni, mostre, tour nello stadio e visite guidate all’impianto per gruppi organizzati, oltre all’allestimento, in uno dei locali dello Stadio San Nicola, di uno spazio che ospiterà il Museo storico fotografico dello Stadio San Nicola e i cimeli delle squadre del Bari. L’amministrazione comunale si sta già attivando per individuare le risorse utili alla sostituzione dei seggiolini dello stadio che avverrà entro febbraio 2020.