Sport | Il martinese Giovinazzi corre in F1 mentre gli altri si fermano

Condividi

Gli atleti non sono supereroi e nè tantomeno immuni. Gli accorati appelli rivolti alla tutela degli sportivi di tutti il mondo stanno finalmente trovando fondamento, fatte salve alcune ecceszioni. Vanno avanti la Formula 1 e la Premier League. Antonio Giovinazzi è uno dei pochi pugliesi che continua a fare sport regolarmente. In un clima surreale si correrà salvo rinvii dell’ultima ora il gran premio d’Australia. Conferenze stampa a distanza di sicurezza e alcuni addetti ai lavori con la mascherina, mentre ci si chiede che senso abbia continuare ad andare avanti mentre l’Oms ha dichiarato la pandemia. Primo caso positivo in Nba, con Rudy Gobert degli Utah Jazz positivo e la National Basket Association che ha annunciato la sospensione a tempo indeterminato. Si fermano anche Eurolega di Basket e Liga Spagnola, mentre la Bundesliga andrà avanti senza pubblico. In Premier, invece, si continua come se nulla fosse. Paradossale la situazione di Anfield, che poche ore fa ospitava 50mila spettatori, e quella di Parigi, dove nonostante tutto 3mila tifosi del Paris Saint Germain. Sarà rinviata, ovviamente Juventus-Lione, così come non si giocheranno le gare di Europa League che riguardavano le italiane. Una tutela nei confronti di tutti. Gli sportivi, in fondo, sono esseri umani.

Nessun commento ancora

Lascia un commento