0 Condiviso 728 Visto

Taranto, Sente rumori sospetti all’interno di un bar chiuso e avverte il 113

TARANTO – Dovrà difendersi dall’accusa, tutta da dimostrare, di presunta rapina un uomo arrestato dalla Polizia di Stato a Taranto.

L’uomo si sarebbe introdotto in un bar del quartiere “Tre Carrare”, nel giorno di chiusura dell’attività commerciale, trafugando prodotti dall’interno.

È stato un cliente abituale, dopo aver udito rumori, ad avvertire prima il proprietario dell’esercizio commerciale, accertandosi che non fosse lui all’interno e successivamente il 113.

Giunti sul posto i poliziotti della Squadra Volante hanno controllato un uomo indicato quale presunto autore del furto trovandogli addosso un cacciavite e ritrovando, nelle vicinanze del bar in questione, un casco da moto e un berretto da baseball.

L’uomo, che avrebbe affermato di aver agito da solo, è stato arrestato per presunta rapina impropria e rinchiuso nel carcere di Taranto.