0 Condiviso 423 Visto

S.s. Monopoli 1966 | La fase offensiva nota dolente

Un passo indietro rispetto alle prime di campionato, la terza sconfitta nelle ultime cinque di campionato. Il Monopoli mastica amaro dopo il ko interno con il Campobasso, giunto su un terreno di gioco caratterizzato dalla pioggia e a causa di un errore di Guiebre che fino a questa parte di campionato era risultato il migliore dei suoi. Balza all’occhio la scarsa vena realizzativa dell’attacco, dove Starita escluso, Grandolfo e Nocciolini stanno facendo fatica. 6 reti per l’attaccante campano, capocannoniere del torneo, poi poco altro. L’ex Bari non sta incidendo come ha fatto nelle prime giornate, l’ex Parma invece deve rimettersi subito in forma ed entrare nel mood di una squadra che ha bisogno urgentemente dei suoi gol per continuare ad essere la sorpresa. Serve sbloccarsi anche psicologicamente, per ritrovare la via del gol che lo aveva reso uno dei migliori della categoria quando vestiva la maglia gialloblù. Per il resto qualche indicazione positiva dall’ingresso di Tazzer e da Morrone, che impiegato dal primo minuto ha fatto vedere giocate intelligenti proponendosi come alternativa under in mediana. Domenica c’è il derby contro il Foggia, che trasmetteremo in diretta e in esclusiva sul digitale terrestre. Rientrerà Arena, ma quello che bisognerà ritrovare sarà la fame e le idee in fase offensiva, che da due settimane a questa parte stanno venendo un po’ meno.