Regione Puglia, in Consiglio manca il numero legale

Bari – Manca il numero legale e il Consiglio regionale si interrompe, a neppure mezz’ora dall’inizio della seduta. Niente da fare per la massima assise della Regione Puglia: su richiesta del consigliere di Azione, Fabiano Amati, di anticipare la discussione della mozione sull’autonomia differenziata in Aula hanno votato soltanto 16 persone su 50, quindi la presidente Loredana Capone non ha potuto fare altro che sospendere i lavori. Aveva avuto lo stesso effetto anche un’altra proposta di Amati, riguardante l’anticipo della discussione e la votazione di una proposta di legge per l’abbattimento delle liste d’attesa, bocciata dall’Aula. Seduta aggiornata a martedì 14 febbraio, per l’esame delle proposte e disegni di legge.