0 Condiviso 430 Visto

Puglia, 23 milioni per il nuovo fascicolo sanitario elettronico

ROMA – Digitalizzare le cartelle cliniche in modo da accedere più rapidamente al Sistema Sanitario. La Puglia riceverà 23 milioni per l’attivazione del nuovo Fascicolo sanitario elettronico: il via libera è arrivato oggi dalla Conferenza Stato-Regioni sul riparto delle risorse del Pnrr. Ha parlato di trasformazione digitale della sanità il presidente Michele Emiliano sottolineando quanto sia utile questa trasformazione e quanto ancora possa sviluppare tutte le sue potenzialità. L’esempio lampante è quello della pandemia durante il quale le adesioni alla prima versione del fascicolo sono passate da alcune migliaia a qualche milione. Attraverso il fascicolo elettronico sanitario è possibile fare operazioni come il pagamento online di ticket sanitari, visualizzare e stampare prescrizioni e referti; prenotare, spostare o disdire visite ed esami specialistici; cambiare medico di famiglia o pediatra; consultare i tempi di attesa per le visite specialistiche. Con la nuova versione – ha concluso Emiliano – il Fascicolo conferirà ulteriore libertà di scelta e di conoscenza al cittadino consentendogli di avere in palmo di mano, su comuni smartphone, tutte le informazioni più importanti relative alla propria salute”.