Francavilla Fontana, la lunga visita della Procura a Castello Imperiali: ascoltati dipendenti

FRANCAVILLA FONTANA – Oltre sei ore di colloqui, acquisendo alcuni documenti e ascoltando, come persone informate sui fatti, dirigenti e funzionari comunali, tra cui il segretario generale Marco Lesto. Nessuno di loro risulta indagato e, anzi, la loro convocazione sarebbe servita a chiarire alcuni aspetti su cui la Procura di Brindisi vuole fare luce.

Non c’entrerebbe nulla la politica, ma, se mai, questioni di natura strettamente burocratica-amministrativa legate al lavoro degli uffici. Di quali in particolare, al momento, non è dato sapere. Questa la sintesi della visita del pubblico ministero Raffaele Casto a Castello Imperiali di Francavilla Fontana. Il magistrato, accompagnato dagli uomini della questura di Brindisi, è arrivato nella Città degli Imperiali intorno alle 10 di lunedì per poi lasciare il monumento intorno alle 16.30.

Ha salutato il personale e il sindaco Antonello Denuzzo, assolutamente estraneo all’eventuale inchiesta, chiesto, quindi, di poter utilizzare una stanza del Castello e, una volta accomodato dentro, procedere all’ascolto di alcuni dipendenti convocati a stretto giro. Una visita inaspettata, che ha scosso, se pur in parte, la quotidianità di palazzo di città. Il clima è stato comunque rilassato e collaborativo. Seguono aggiornamenti a partire dal tg provinciale di AntennaSud delle 14.15