0 Condiviso 803 Visto

Pnrr, investimento per l’istruzione a Potenza: oltre 17 milioni di euro in provincia

POTENZA- Sono stati investiti 17.116.149 euro per l’istruzione della provincia di Potenza e nella mattinata del 17 giugno il Prefetto di Potenza Michele Campanaro ha presieduto nella sala Italia del Palazzo del governo, la riunione istitutiva del tavolo di coordinamento per il monitoraggio sull’attuazione degli investimenti del Pnrr “Costruzione di nuove scuole mediante sostituzione di edifici”.

All’incontro hanno partecipato i sindaci dei comuni di Lagonegro Maria Di Lascio, di Pignola Gerardo Ferretti, di Vietri di Potenza Christian Giordano, il presidente della commissione edilizia scolastica della provincia di Potenza Vincenzo Bufano, i rappresentanti dell’ufficio Scolastico regionale Pasquale Costante e dell’ufficio Scolastico provinciale Maria Carmela Robertella, oltre al componente della task force edilizia scolastica del ministero dell’Istruzione Domenico Randazzo.

Introducendo i lavori, il Prefetto Campanaro ha riferito che, a livello nazionale, risultano beneficiari dell’investimento sulla misura “Costruzione di nuove scuole mediante sostituzione di edifici” 189 comuni e 27 province e città metropolitane, per una valore complessivo di un miliardo e 185 milioni di euro.

L’investimento totale per la provincia di Potenza è di 17.116.149 euro e vede quali beneficiari l’Ente provinciale e i comuni di Lagonegro, Pignola, Rionero in Vulture e Vietri di Potenza.

“Anche la provincia di Potenza – ha affermato il rappresentante del governo – risponde presente alla sfida lanciata dal Pnrr e seguita a livello centrale dal ministero dell’Istruzione: la creazione di ambienti educativi all’avanguardia, in termini di qualità edilizia, di rispetto per l’ambiente, di presenza di spazi verdi e connettività. Lo scopo è riuscire a compensare ritardi e divari di lungo periodo del sistema educativo italiano”.

Nel corso della riunione, sono stati portati all’attenzione del ministero dell’Istruzione diversi spunti di riflessione, al fine di poter incidere positivamente già in questa fase di prossima pubblicazione del concorso di progettazione e selezione delle proposte.

Con l’istituzione del Tavolo di coordinamento, si è dato vita ad un luogo di confronto e collaborazione in grado di far emergere eventuali criticità e di individuare soluzioni, con il coinvolgimento degli attori istituzionali di volta in volta chiamati in causa per la più efficace realizzazione dei progetti.

“L’incontro di oggi – ha dichiarato a conclusione il prefetto – rappresenta solo il primo momento di un confronto con i soggetti attuatori degli investimenti. Il monitoraggio sarà costante, nell’ottica di assicurare a tanti studenti della provincia di Potenza la fruizione di nuovi ambienti di apprendimento inclusivi e funzionali, attraverso il rinnovamento delle strutture scolastiche.”