0 Condiviso 137 Visto

Pmi | Emissione minibond da 33 mln garantiti da Regione Puglia

Otto imprese hanno emesso per la prima volta in Puglia i minibond regionali per un valore complessivo di 33,4 milioni di euro. Lo strumento di finanza, voluto dalla Regione Puglia e realizzato dalla società regionale in house Puglia Sviluppo in collaborazione con Unicredit, rappresenta – spiegano dalla Regione Puglia – “una vera svolta economica perché per la prima volta le Pmi potranno finanziare operazioni straordinarie, investimenti e capitale circolante ricorrendo al mercato dei capitali anziché al tradizionale canale bancario”. Questo grazie all’emissione di titoli assistiti dalla garanzia di portafoglio di Puglia Sviluppo. La dotazione della misura, pari a 40 milioni di euro, utilizzata per le garanzie, svilupperà almeno 160 milioni di nuova finanza per le piccole e medie imprese. A rendere possibile tutto ciò anche il ruolo svolto da Cassa Depositi e Prestiti e Mediocredito Centrale che hanno agito in qualità di investitori istituzionali, sostenendo finanziariamente il progetto. “Abbiamo realizzato il grande progetto di una finanza innovativa e reso concreto uno strumento in più contro la crisi economica da pandemia”, ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. “Quando ci siano interessati per la prima volta ai minibond, associarli alle piccole e medie imprese del Sud, sembrava un’utopia. E invece il tessuto produttivo pugliese ha risposto, non solo con un interesse enorme ma, a cominciare da oggi, con emissioni concrete”. Le imprese hanno emesso minibond di taglio compreso tra i 2 e gli 8 milioni di euro.