Piano di sviluppo rurale, il Tar dice di nuovo stop

Condividi

Il Tribunale amministrativo dice di nuovo no al PSR. Nel mirino le graduatorie del piano di sviluppo rurale. Le cooperative rischiano di dover restituire ingenti somme di danaro di propria tasca. Le associazioni di categoria puntano il dito contro la Regione

Nessun commento ancora

Lascia un commento