0 Condiviso 552 Visto

Pericoloso squalo nella acque del salento

Ancora uno squalo nelle acque del Salento. Questa volta si tratta di un esemplare di “capopiatto” lungo quasi tre metri e del peso di 170 kg. Una specie non molto diffusa nelle acque del mediterraneo, ma soprattutto pericolosa per l’uomo proprio per le sue dimensioni. Il predatore è finito in una rete da pesca posizionata a poche centinaia di metri al largo di Castro tra l’altro sotto costa attirato, probabilmente, dalla presenza di numerosi pesci. Nel suo stomaco sono state,infatti, trovate decine di spigole.