0 Condiviso 1079 Visto

Ostuni, cerimonia in memoria del finanziare morto in servizio durante un inseguimento

OSTUNI- È stata celebrata nella mattina del 5 novembre, nel rispetto delle misure di sicurezza per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, presso la Chiesa “Santa Maria Madre della Chiesa”, in Ostuni (BR), una messa in memoria del Finanziere Scelto AT-PI Fabio Perissinotto, insignito della “Medaglia d’Oro al Valor Civile”. La cerimonia è stata onorata dal cappellano militare del Comando regionale Puglia, Padre Tommaso Chirizzi.

La funzione religiosa è stata preceduta, dalla deposizione di un cuscino di fiori sulla lapide posta nei pressi della complanare della S.S.379 Bari-Brindisi (località Santa Sabina), lo stesso luogo in cui il giovane finanziere, 19 anni fa, perse la vita.

La commemorazione, si è svolta alla presenza del comandante regionale Puglia della Guardia di Finanza, Generale di divisione Francesco Mattana e del comandante provinciale di Brindisi, Colonnello Piergiorgio Vanni e ha visto la partecipazione di una rappresentanza di militari e dei componenti delle Sezioni A.N.F.I. di Brindisi, Fasano ed Ostuni.

Nel 2002, il Finanziere Perissinotto, nel corso di un’operazione di prevenzione e contrasto ai traffici illeciti, fu vittima di un drammatico incidente accaduto mentre, con altri tre colleghi, rimasti gravemente feriti, partecipava all’inseguimento di un’autovettura sottrattasi al fermo di polizia e risultata rubata.