0 Condiviso 762 Visto

Oria | Uccise vicino di casa, ai domiciliari 60enne

Insieme al figlio, uccise il vicino di casa 60enne. Per questo, dopo la condanna definitiva, i Carabinieri della Stazione di Oria hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dall’Ufficio Esecuzione Penale della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi, nei confronti di Michele Carbone, 60enne del luogo. L’uomo deve espiare la pena di 11 anni, 2 mesi e 16 giorni di reclusione, per concorso in omicidio commesso nel Borgo Federiciano il 9 aprile 2010, quando, insieme al figlio, per futili motivi, colpì ripetutamente con calci e pugni Mario Nania, poi deceduto poche ore dopo in ospedale.
L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare.