0 Condiviso 1544 Visto

Omicidio Nestola: nuovo arresto per il presunto assassino Aportone

LECCE- Nuovo colpo di scena nel caso delle indagini relative all’omicidio dell’ex maresciallo dei carabinieri Silvano Nestola originario di Copertino: è tornato in carcere il presunto assassino Michele Aportone.

Sono stati i carabinieri del Nucleo investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Lecce a eseguire l’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere emessa oggi, 24 novembre, dal gip Sergio Tosi  presso il Tribunale di Lecce.

Michele Aportone, il 70enne di San Donaci che è finito in carcere il 29 ottobre scorso con l’accusa di aver assassinato a colpi di fucile Silvano Nestola, ex carabiniere di 45 anni, la sera del 3 maggio mentre lasciava casa della sorella col figlio di 11 anni, a Copertino, è tornato in carcere dopo che il 19 novembre è stato liberato per un difetto procedurale dal Tribunale del Riesame.