Mesagne, pizzaiolo ucciso: ricompensa da 20mila sterline

MESAGNE – Chiamando il numero verde 0800 555 111, 24 ore al giorno e 7 giorni su 7, è possibile fornire informazione utili per individuare l’assassino di Carlo Giannini, il pizzaiolo di Mesagne ucciso in un parco a Sheffield, Inghilterra, lo scorso maggio. L’appello arriva dall’ente benefico Crimestoppers che, nel garantire l’anonimato, cerca di fare luce sull’omicidio di Giannini, accoltellato a Manor Fields Park intorno alle 5 del mattino di giovedì 12 maggio.

Omicidio Giannini: l’appello

“Il nostro pensiero – queste le parole di Gemma Gibbs, megional Manager per Yorkshire e Humberside di Crimestoppers – va alla famiglia e agli amici di Carlom sia qui nel Regno Unito che in Italia, e alla comunità di Sheffield che è stata colpita da questa tragedia. Il nostro ente di beneficenza esiste per aiutare a rendere tutte le nostre comunità più sicure offrendo alle persone un modo per parlare completamente anonimo.”

I funerali di Giannini furono celebrati lo scorso giugno nella sua città Natale, a Mesagne.