0 Condiviso 377 Visto

Mesagne, omicidio Giannini: la polizia inglese ferma un uomo

MESAGNE – C’è un terzo arresto per l’omicidio di Carlo Giannini, il pizzaiolo di Mesagne ucciso, lo scorso maggio, in un parco di Sheffield, in Inghilterra. Lo comunica la polizia del South Yorkshire. Nei guai, un 27enne del posto, fermato nel pomeriggio di mercoledì. Nelle settimane successive all’omicidio del pizzaiolo, la polizia aveva arrestato altre due persone, poi rilasciate. Possibile che gli investigatori siano ad una svolta, per quanto sia proprio la polizia inglese a lanciare l’ennesimo appello a chiunque possa aiutare nelle indagini.

L’appello della Polizia

“Se avete informazioni che possano aiutare i nostri agenti, contattate il 101 citando l’incidente numero 122 del 12 maggio”. Eppure, Carlo non era certo un numero. Lo scorso 8 giugno, furono in centinaia a tributare l’ultimo saluto allo sfortunato pizzaiolo, noto in città e da tanti benvoluto. La famiglia del 35enne ha chiesto rispetto per l’accaduto, ma anche verità.