Ok al green pass nel mondo del benessere

Il green pass è una misura oramai digerita dal nostro paese e in tutti i settori viene utilizzato indistintamente ovunque. Dal mondo dell’estetica si alza una richiesta in concomitanza dall’obbligo che scatterà il prossimo 20 gennaio in cui la certificazione verde sarà necessaria per usufruire dei servizi alla persona come parrucchieri, barbieri ed estetisti. Una misura necessaria per scongiurare un inasprimento delle restrizioni che potrebbe avere effetti negativi sulle attività commerciali. Alessandra Bene, presidente della categoria Estetica di Confartigianato Lecce sottolinea la bontà del provvedimento ma chiede controlli più severi per chi opera in questo settore in modo abusivo, che mai come in questo periodo rappresentano un pericolo anche dal punto di vista sanitario.