0 Condiviso 1051 Visto

Carabinieri, nuovi comandanti per Nor Francavilla e stazione Torre Santa Susanna

FRANCAVILLA FONTANA- Si sono insediati il sottotenente Giuseppe Marinotti, nuovo comandante del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia carabinieri di Francavilla Fontana e il luogotenente Corrado Memmi, nuovo comandante della stazione carabinieri di Torre Santa Susanna.

Il curriculum del sottotenente Giuseppe Marinotti

Giuseppe Marinotti, ufficiale di 54 anni di origini baresi, ha intrapreso la carriera nell’Arma nel 1990 come allievo sottufficiale presso la Scuola sottufficiali di Velletri per poi essere assegnato, prima alla stazione carabinieri di Arcevia (Ancona), poi a quella di Fabriano (Ancona); dal 1994 al 2001 è stato capo equipaggio dell’aliquota Radiomobile della compagnia di Fabriano; dal 2001 al 2014 addetto all’Aliquota operativa della stessa compagnia e dal 2014 al 2021 ha ricoperto l’incarico di comandante del Nucleo operativo e radiomobile della medesima compagnia. A novembre 2021 è risultato vincitore del concorso per “ufficiali del ruolo straordinario ad esaurimento”.

Il sottotenente Marinotti è stato insignito della medaglia di bronzo di lungo comando, della croce d’oro per anzianità di servizio militare e di Cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica italiana. Nel corso della sua carriera gli è stato tributato un encomio del comandante della Legione carabinieri Marche.

Il curriculum del luogotenente Corrado Memmi

Contestualmente, il comando della stazione carabinieri di Torre Santa Susanna è stato affidato al luogotenente Corrado Memmi, di origini romane. Il luogotenente Memmi ha intrapreso la carriera nell’Arma nel 1986 quale allievo carabiniere, al termine del corso di formazione dal 1987 al 1993 è stato destinato alla stazione di Francavilla Fontana; dal 1993 al 1996 ha svolto servizio alla stazione di Saronno e dal 1996, dopo aver conseguito la promozione al grado di vice brigadiere, a seguito del superamento di concorso interno, è stato assegnato alle dipendenze della compagnia di Saronno dove vi è rimasto fino al 1999, fino a quando è stato promosso al grado di maresciallo, dopo essere stato vincitore di altro concorso interno. Dal 1999 al 2001 viene assegnato in qualità di addetto alla stazione di Castiglione Olona (Varese) e dal 2001 al 2008 assume il comando della stazione di Cislago (Varese); nel 2006 partecipa anche a una breve missione all’estero – da aprile a novembre – dal 2012 al 2021 viene trasferito e assume il comando delle Stazioni di Lanzo d’Intelvi (Como), Bovino (Foggia) e Troia (Foggia).  Il luogotenente Memmi è stato insignito della medaglia di bronzo al merito di lungo comando; della croce d’oro per anzianità di servizio militare prestato, della croce commemorativa italiana per la missione di pace in Kosovo e della medaglia Nato per la missione di pace in Kosovo; è in possesso, inoltre, del brevetto di abilitazione al lancio con paracadute.