0 Condiviso 834 Visto

Neviano, molotov carabinieri: denunciati presunti autori minori

NEVIANO – Individuati e denunciati i presunti autori del lancio di una molotov lanciata contro la caserma dei carabinieri del paese, situata in via Roma. Si tratta di due minorenni, di 13 e 17 anni, che avrebbero agito per una bravata. L’episodio è accaduto poco prima delle 20. Nello stabile vi era solo un militare che ha agito spegnendo il principio d’incendio con un estintore.

Sul posto sono giunti i militari della compagnia di Gallipoli, diretti dal Comandante Beatrice Casamassa, che ha avviato le indagini insieme ai colleghi della locale caserma. In un primo momento si è pensato ad una sorta di ritorsione dopo i recenti fatti di cronaca che hanno colpito la comunità e che ha portato all’arresto di un ex sindaco. Ma le indagini, in breve tempo, hanno svelato altro.