Bisceglie, fermato in moto dai finanzieri: nasconde 107 grammi di cocaina

BISCEGLIE- Se ne sarebbe andato in giro con 107 grammi a bordo di una moto e quando i finanzieri gli intimato l’alt, avrebbe tentato di evitare il controllo: un uomo di Bisceglie è finito nel carcere di Trani per traffico e detenzione di sostanze stupefacenti.

È accaduto nell’ambito del controllo economico del territorio, quando le Fiamme Gialle hanno fermato un soggetto alla guida di un motociclo, sebbene lo stesso, tramite una manovra elusiva, avesse tentato di sottrarsi al controllo.

All’esito della conseguente perquisizione, i finanzieri hanno riscontrato la detenzione da parte dell’uomo di un involucro contenente la sostanza stupefacente che, a seguito di appositi test rapidi, si è rivelata essere di tipo cocaina e, di conseguenza, posta sotto sequestro. Il soggetto è stato quindi arrestato e condotto presso il carcere di Trani.

Sono attualmente in corso, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Trani, indagini per risalire alle fonti di approvvigionamento ed a eventuali complici dell’attività illegale. Il risultato conseguito è espressione del presidio del territorio svolto costantemente dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Barletta a tutela della legalità ed al contrasto ai fenomeni criminosi connotati da maggiore pericolosità sociale.

Si comunica, nel rispetto dei diritti dell’indagato, che è da ritenersi presunto innocente in considerazione dell’attuale fase del procedimento – indagini preliminari – fino ad un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile e al fine di garantire il diritto di cronaca costituzionalmente garantito.