0 Condiviso 406 Visto

Francavilla Fontana, “Sovversivi”: al Castello imperiali mostra lotte per diritti sociali

FRANCAVILLA FONTANA- Dallo scorso ottobre Castello Imperiali ospita la mostra “Sovversivi”, il progetto di ricerca storica promosso dall’Archivio di Stato di Brindisi in collaborazione con l’Anpi provinciale, portato a Francavilla Fontana dalla sezione Anpi Donato Della Porta e dall’amministrazione comunale.

Il tema della mostra: la lotta per l’affermazione dei diritti sociali

Al centro del percorso espositivo c’è il racconto della prima metà del ‘900 da una prospettiva decentrata che mette in risalto le storie dei protagonisti francavillesi e della provincia di Brindisi delle lotte per l’affermazione dei diritti sociali. La mostra, caratterizzata da un’ampia documentazione fotografica, proietta gli spettatori nel clima rovente delle piazze di inizio secolo.

Per ampliare ulteriormente la cornice di riflessioni intorno al tema dei Sovversivi, l’amministrazione comunale e l’Anpi hanno programmato due incontri di approfondimento che si terranno nella sala Mogavero.

Il calendario di appuntamenti

Si comincerà giovedì 24 febbraio alle 18 con “Bella, Ciao. La Resistenza nella letteratura e nella canzone italiana” a cura della professoressa Annamaria Padula con la partecipazione di Valerio Nisi.

Mercoledì 2 marzo sarà la volta di “Colpire il terrore con il terrore” che vedrà il prof. Davide Gatto dialogare con Vincenzo Sardiello sul controverso contributo dei GAP nella guerra di Liberazione.

Proseguono, intanto, le visite delle scolaresche nelle sale della mostra allestita al primo piano di Castello Imperiali. “La mostra – dice l’assessore alla Cultura Maria Angelotti – in questi mesi sta ospitando studentesse e studenti provenienti da tutti gli istituti cittadini. Molti ragazzi hanno scoperto tramite i documenti esposti e le spiegazioni fornite dai volontari dell’Anpi storie poco conosciute che riguardano personaggi dimenticati della nostra storia locale. Ringrazio la locale sezione Anpi, e in particolare il presidente Sandro Rodia, per il gran lavoro che stanno portando avanti in questi mesi. Terremo aperta la mostra ancora per alcune settimane per recuperare i periodi di pausa causati dall’emergenza sanitaria”. I gruppi o le scolaresche interessati ad una visita guidata gratuita della mostra possono scrivere una mail a anpifrancavilla@gmail.com.