Molesta ex in un bar, divieto avvicinamento per 45enne

Ha molestato, mettendole le mani addosso, la sua ex compagna in un bar davanti ad alcune amiche e poi l’ha seguita verso casa. E’ quanto accertato dai Carabinieri che hanno emesso una ordinanza di divieto di avvicinamento alla donna nei confronti di un uomo di 45 anni di Manfredonia (Foggia). Le ipotesi di reato sono di violenza sessuale aggravata e violenza privata aggravata. Lo rende noto il legale della giovane vittima, l’avvocato Pierpaolo Fischetti. L’episodio si è verificato la sera del 22 luglio scorso all’interno di un bar di Mattinata (Foggia).

La vittima, di 25 anni, era nel locale con il figlio della coppia, di appena 5 anni, e alcune amiche. L’uomo è passato accanto alla ex mettendole le mani addosso e poi con forza ha tentato di sottrarle il passeggino pretendendo di riaccompagnarla a casa. Al rifiuto, ha seguito la ragazza che ha tentato di chiamare i Carabinieri, ma lui le ha sottratto il cellulare importunandola fino a quando in soccorso è arrivato il titolare del bar.