0 Condiviso 1591 Visto

Massafra, nascondono cocaina e soldi in auto: marito e moglie ai domiciliari

MASSAFRA- Avrebbe mostrato segnali di nervosismo quando i carabinieri lo hanno fermato per un normale controllo alla circolazione. E, invece, l’uomo, accompagnato in auto dalla moglie, ha nascosto in un marsupio dietro al sedile 300 grammi di cocaina e 330 euro. Una giovane coppia di Massafra è finita ai domiciliari per l’ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio.

La cocaina trovata in auto avrebbe fruttato circa 60 mila euro sul mercato illegale dello spaccio, ma i carabinieri della compagnia di Massafra, durante un controllo alla circolazione stradale, hanno fermato la coppia.

L’uomo, alla guida dell’auto, ha iniziato a manifestare evidenti segnali di nervosismo, che hanno indotto i militari a effettuare un’attenta perquisizione, nel corso della quale è stato trovato, sotto il sedile anteriore, un marsupio con all’interno oltre 300 grammi di cocaina.

La perquisizione è stata quindi estesa anche all’abitazione di residenza di Massafra, ove sono stati trovati anche alcuni grammi di marijuana, suddivisi in diverse dosi, un bilancino di precisione e diverso materiale utilizzato per il confezionamento, oltre alla somma di 330 euro in banconote di vario taglio, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Tutto il materiale è stato sequestro e consegnato al laboratorio di analisi sostanze stupefacenti del comando provinciale di Taranto, per le specifiche analisi quali-quantitative. Lo stupefacente sul mercato avrebbe fruttato oltre 60mila euro.

La coppia, su disposizione del pm di turno presso la Procura jonica, è stata tradotta presso la propria abitazione e sottoposta agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida e fatta salva la presunzione d’innocenza fino a sentenza definitiva, dovrà rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio.