Malore durante allenamento, muore calciatore di 16 anni

Mouhssine Oussama, giovane calciatore di 16 anni, è morto all’ospedale San Donato di Arezzo dopo essere stato ricoverato d’urgenza per un malore mentre si stava allenando sul campo di Laterina. La tragedia si è verificata nella serata di giovedì 17 novembre: dopo aver avvertito giramenti di testa, è stato immediatamente trasportato in ospedale con l’ambulanza, ma poco dopo è deceduto al pronto occorso del San Donato. Mouhssine Oussama era residente a Levanella di Montevarchi (Arezzo) e giocava come centrocampista nella Juniores dell’Arno Laterina.

Stando alle dichiarazioni rese dal papà, Mouhssine era in possesso del regolare certificato di idoneità per la pratica sportiva agonistica. “Mouhssine era un ragazzo sereno, ben voluto da tutti – ha detto il papà -. Frequentava l’Isis di San Giovanni Valdarno con profitto. Il 7 ottobre ha fatto la visita di idoneità per giocare a calcio ed era risultato tutto a posto. Non aveva mai avuto alcun problema di salute. Il suo sogno era diventare un calciatore”.