0 Condiviso 411 Visto

Taranto, lotta alle blatte. Il sindaco Melucci convoca Aqp e amministratori condominiali

TARANTO- Un programma più efficace per mitigare la presenza delle blatte in città. È l’obiettivo che si è posto il tavolo tecnico convocato dall’assessore all’ambiente Laura Di Santo, seguendo le indicazioni fornite dal sindaco Rinaldo Melucci in un altro tavolo, dedicato in maniera più ampia al decoro urbano, e raccogliendo le specifiche sollecitazioni del presidente del consiglio comunale Piero Bitetti e della consigliera comunale Stefania Fornaro.

“Siamo coscienti dell’incidenza del fenomeno – dice il sindaco Rinaldo Melucci – per questo abbiamo deciso di fare sintesi rispetto a tutti gli attori coinvolti, confidando nella possibilità che il largo anticipo adottato possa dare riscontri efficaci.”

L’incontro ha visto la partecipazione dell’assessore Di Santo, di Bitetti e Fornaro, del dirigente Alessandro De Roma, del manager Aqp Nico Notarnicola e dei vertici provinciali di Anaci, tra le associazioni nazionali più rappresentative degli amministratori condominiali, nelle persone del presidente provinciale Giovanni Schiavone, del suo vice Ciro Difino e del consigliere Marco Caracciolo.

“Abbiamo coinvolto Aqp e Anaci – le parole dell’assessore – perché il successo di ogni campagna di sanificazione è dovuto alla perfetta sincronizzazione degli interventi nelle condotte pubbliche e private. Il 2022 è stato un anno eccezionale, caratterizzato peraltro da un maggio particolarmente caldo che ha contribuito all’attività riproduttiva delle blatte, esasperandone la presenza. Il tavolo tecnico si è chiuso con l’impegno di sottoscrivere in tempi brevissimi, un protocollo d’intesa tra le parti, per definire meglio i periodi di intervento.”