0 Condiviso 218 Visto

Lnd Puglia | Tutte le prime verranno promosse, bloccate le retrocessioni dalla Promozione in giù

Si è svolto nella giornata odierna il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Puglia
LND, il primo nel quale è stato possibile ritrovarsi dopo il “lockdown” conseguente all’emergenza
epidemiologica da Covid-19.
La riunione, svoltasi presso la Sala Meeting della Sede Federale Unificata di via Pende a Bari, ha toccato
alcuni importanti argomenti inseriti dal Presidente Tisci nell’ordine del giorno, tra cui: la conclusione
dell’attività agonistica relativa alla stagione sportiva 2019-2020, la determinazione delle classifiche dei
campionati regionali e provinciali, i cambi di sede e di denominazione sociale, le fusioni, l’impiego dei giovani
per la s.s. 2020-2021, nonché la riapertura al pubblico delle sedi regionali e provinciali con adozione delle
relative misure di sicurezza.
Di seguito si elencano alcune delle principali novità deliberate nella riunione odierna.

CHIUSURA STAGIONE SPORTIVA 2019-2020
Il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti dell’11 giugno ha stabilito di decretare una promozione e
una retrocessione nel campionato di Eccellenza. È stato chiesto ai Comitati Regionali di esprimersi circa la
volontà di bloccare le retrocessioni dalla Promozione in giù, fino alla Seconda Categoria per quanto riguarda
i campionati regionali di Calcio a 11, e fino alla serie C1 per ciò che riguarda il Calcio a 5.
Nella precedente riunione, svoltasi nei giorni scorsi in modalità on-line, il Consiglio Direttivo del Comitato
Regionale Puglia LND ha ratificato all’unanimità la volontà di bloccare le retrocessioni dal Campionato
Regionale di Promozione alla Seconda Categoria, scelta riproposta anche per la prima divisione di futsal in
deroga all’articolo 49 delle NOIF. Confermata anche la volontà di promuovere alla categoria superiore tutte
le squadre che si trovavano al primo posto dei rispettivi campionati al momento della sospensione.
Per quanto concerne il Settore Giovanile e Scolastico, sono state considerate valide le classifiche dei
Campionati Regionali Allievi Under 17 e Giovanissimi Under 15 cristallizzate al momento della sospensione.
Le classifiche finali ufficiali della stagione sportiva 2019-2020 saranno pubblicate dal Comitato Regionale
con un prossimo Comunicato Ufficiale.

ISCRIZIONI E RIPESCAGGI STAGIONE SPORTIVA 2020-2021
Alla riapertura delle iscrizioni per i campionati regionali della prossima stagione sportiva, il Comitato
Regionale accoglierà, negli organici dei campionati superiori, tutte le squadre prime classificate al momento
della sospensione causata dall’emergenza epidemiologica. La composizione numerica degli organici,
nonché la formazione dei relativi gironi, sarà comunicata successivamente dopo una accurata valutazione
delle domande di iscrizione pervenute entro il termine ordinatorio.
Dal dibattito scaturito in sede di Consiglio Direttivo, in presenza di posti vacanti, è emersa inoltre la volontà
unanime di privilegiare tutte le seconde classificate qualora dovessero pervenire richieste di ripescaggi ai
campionati superiori, premiando dunque il merito sportivo di quei club che non hanno potuto concorrere alla
disputa dei play-off per provare a centrare il salto di categoria nel corso della stagione sportiva 2019-2020.
CAMPIONATI REGIONALI ALLIEVI E GIOVANISSIMI S.S. 2020-2021
Per quanto riguarda i campionati regionali Under 17 e Under 15, il Presidente Tisci ha portato in Consiglio
Direttivo una proposta rivoluzionaria che prevede il cambio del format tradizionale con abrogazione delle
promozioni e delle retrocessioni tra differenti stagioni sportive.
La proposta, approvata all’unanimità dai Componenti il Consiglio Direttivo e condivisa in armonia con il
Coordinamento Federale Regionale del Settore Giovanile e Scolastico e con l’Associazione Italiana
Allenatori di Calcio Puglia, prevede un campionato suddiviso in due livelli: uno provinciale e uno regionale.
Le modalità tecniche del nuovo format saranno dettagliate attraverso i canali ufficiali del Comitato Regionale
in tempi brevi.
La riforma del calcio giovanile che sarà attuata nel corso della prossima stagione sportiva rappresenta un
grande successo per il Comitato Regionale Puglia della Lega Nazionale Dilettanti, che ha accolto le
numerose richieste pervenute dalle Società Dipendenti permettendo ai giovani calciatori e a tutti gli allenatori
di calcio di compire un ulteriore passo in avanti nel proprio percorso di crescita e di formazione.

UTILIZZO DEI GIOVANI CALCIATORI STAGIONE SPORTIVA 2020-2021
Il Comitato Regionale Puglia LND recepisce l’indicazione della Lega Nazionale Dilettanti che prevede
l’utilizzo, in Eccellenza e Promozione, di due giovani calciatori (almeno 1 giocatore nato dopo il 1° gennaio
2001 e almeno 1 giocatore nato dopo il 1° gennaio 2002), decidendo all’unanimità di approvare
l’applicazione di questo criterio con l’aggiunta di 1 giocatore nato dopo il 1° gennaio 2001 nelle prime due
divisioni dei campionati regionali di Calcio a 11.
In sintesi, dunque, il Consiglio Direttivo conferma l’obbligo di utilizzare 2 giocatori nati dopo il 1° gennaio
2001 e 1 giocatore nato dopo il 1° gennaio 2002 in Eccellenza e Promozione. Per quanto riguarda l’obbligo
dell’utilizzo dei giovani calciatori nei campionati regionali di Prima e Seconda Categoria, invece, il Consiglio
Direttivo delibera di utilizzare 1 giocatore fuoriquota nato dopo il 1° gennaio 2000, in linea con quanto
previsto per la Coppa Puglia. Nessun obbligo invece per il Campionato Regionale di Terza Categoria.
Nei prossimi giorni, il Comitato Regionale annuncerà tutte le novità relative alla stagione sportiva 2020-2021
attraverso la pubblicazione di un apposito Comunicato Ufficiale.