Lecce, una miniolimpiade di sport e integrazione in ricordo di Samia

LECCE – Una miniolimpiade di sport e integrazione, che ha coinvolto molti giovani studenti salentini, si è svolta al Campo Montefusco di Lecce organizzata dal Comitato provinciale dell’ Associazione Italiana Cultura e Sport in collaborazione con Camera a Sud e le organizzazioni che gestiscono centri di accoglienza per migranti. Un evento in memoria di Samia, giovane atleta somala che morì cercando di arrivare in Europa in barca per le Olimpiadi di Londra del 2012. Diverse le iniziative culturali che sono state organizzate per l’occasione tra cui il laboratorio di street art a cura di 167/b Street che ha visto alcuni rifugiati realizzare un murales raffigurante Samia.