0 Condiviso 978 Visto

Lecce, Tommaso Moscara eletto Segretario Confederale della Cgil

Lecce- Tommaso Moscara è stato eletto segretario confederale della Cgil Lecce. L’assemblea generale provinciale lo ha eletto ieri mattina, al termine di un incontro al quale hanno partecipato anche il segretario generale della Cgil Puglia, Pino Gesmundo, la segretaria generale della Cgil Lecce, Valentina Fragassi, e in video collegamento il segretario organizzativo della Cgil Lecce, Simone Longo.

Galatinese di 57 anni, Moscara è iscritto alla Cgil dal 1990. Entra nella Rappresentanza sindacale unitaria di Telecom (oggi Tim) nel 2000 e nello stesso anno diventa segretario aggiunto di Slc Cgil Lecce, incarico che conserverà fino al 2008. Per la Slc-Cgil è stato anche coordinatore Tim regionale. È il Segretario generale della Slc-Cgil Lecce, il sindacato dei lavoratori delle telecomunicazioni, da febbraio 2018. Da oggi completa la segreteria confederale, insieme con Valentina Fragassi e Simone Longo, prendendo il posto di Salvatore Labriola, nel frattempo andato in pensione.

 

Moscara ha ringraziato i membri dell’Assemblea Generale per la fiducia accordatagli: “Una responsabilità che mi onora. Dopo due anni di pandemia e con la guerra alle porte e nell’attuale clima sociale, la Cgil provinciale deve continuare a battersi su più fronti: dalla carenza di lavoro alla carenza di investimenti sul territorio, fino al precariato sempre più diffuso che non apre prospettive di sviluppo e di emancipazioni alle giovani generazioni”, dice il segretario confederale. “Sul nostro territorio è emerso un forte disagio sociale nei giovani e tra gli anziani. Occorrono proposte che affrontino i grandi mutamenti sociali post pandemia. Lo faremo come sempre tenendo a mente tre pilastri dell’azione sindacale: la rappresentanza attiva e quotidiana; la democrazia, che è sale essenziale della nostra azione; la partecipazione collegiale e aperta”, conclude Moscara.