0 Condiviso 1007 Visto

Lecce, Luigi Ratano è stato confermato presidente del Collegio provinciale Geometri

Lecce- Luigi Ratano è stato confermato presidente del Collegio provinciale Geometri e Geometri Laureati di Lecce per il quadriennio 2022-2026. Per lui voto unanime, questa mattina, durante la seduta di insediamento del nuovo Consiglio direttivo del Collegio eletto il 15 marzo scorso dagli iscritti all’Albo provinciale (circa 1400 professionisti).

Originario di Presicce, 66 anni, Ratano ha già ricoperto l’incarico di segretario del Collegio di Lecce dal 2010 al 2017, ma anche quello di tesoriere e delegato Cassa fino al 2016, per poi passare alla guida dell’Ente per la prima volta nel 2018. Il Direttivo uscente ha espresso nei suoi confronti grande apprezzamento per i risultati raggiunti e per la forte crescita impressa al Collegio.

Ad affiancare Ratano, nei prossimi quattro anni, saranno i geometri Sebastiano Cacciatore, eletto segretario e Paolo Nitto, tesoriere. Completano la squadra del presidente, i consiglieri Daniela DonadeiAngelo RizzoAlessandro Spongano e Antonio Vergara, tutti riconfermati, e i neoeletti Mattia Trotto e Marco Donadei.

 

“Sono grato a tutti gli iscritti e alla mia squadra per il sostegno e la fiducia che ripongono in me – dichiara Ratano – e sono felice perché insieme potremo proseguire il lavoro iniziato con l’obiettivo di incrementare la presenza del nostro Collegio sul territorio e rendere ancora più agevoli e sinergici i rapporti con la Pubblica Amministrazione. Sono fermamente convinto che la nostra voce debba continuare a farsi sentire sui Tavoli che contano. Nonostante gli ostacoli imposti dalla pandemia negli ultimi due anni, siamo riusciti a realizzare una buona parte del nostro programma, dando impulso a importanti iniziative di carattere politico e culturale. Ora è nostra intenzione continuare a investire nei servizi e nell’offerta formativa di tipo specialistico, sviluppando nuove iniziative mirate soprattutto all’inserimento lavorativo dei giovani tecnici, oltre a rafforzare i rapporti con gli istituti tecnici CAT della nostra provincia e con l’Università. Abbiamo bisogno di nuovi tecnici preparati e pronti ad entrare nel mondo lavoro, perché oggi la domanda di geometri è altissima, anche per effetto dei vari Bonus per l’edilizia: abbiamo richieste da parte di aziende, studi professionali e delle pubbliche amministrazioni che spesso non riusciamo a soddisfare. Prioritario resterà anche il sostegno del Collegio a nuove pubblicazioni d’interesse storico-paesaggistico proposte dagli studiosi del nostro territorio, grazie al lavoro svolto dalla Commissione Cultura guidata dal nostro presidente emerito Ennio Rizzo, che ringrazio per essere rimasto sempre al nostro fianco”.

Ratano ha infine ricordato l’impegno della Categoria nei territori segnati dal sisma del 2016, nonché la recente campagna di raccolta fondi in favore della popolazione ucraina avviata dalla Fondazione Geometri dei Collegi di Puglia.