0 Condiviso 638 Visto
Puglia Meteo
Poche Nuvole
36.62°C

Lecce | Incubo Manganiello sulla strada per la A

La gara tra Lecce e Spal che vale un pezzo di Serie A, sarà diretta da un arbitro che ai giallorossi rievoca spiacevoli ricordi, il fischietto della gara è stato assegnato a Gianluca Manganiello.

La giacchetta nera piemontese tornerà infatti a dirigere il Lecce a un anno e mezzo dall’ultimo ed unico precedente, il discusso match in casa della Lazio del 10 novembre 2019. Sul punteggio di 2-1 per i capitolini, Manganiello si rese protagonista di un grave errore, dal momento che annullò un gol a Lapadula reo di aver ribattuto in rete il rigore calciato da Babacar e respinto da Strakosha dopo essere entrato in anticipo nell’area laziale. Ma l’errore non fu certo quello di aver ascoltato la segnalazione del VAR, bensì quello di aver scelto di ripartire da una punizione per i biancocelesti anziché dalla ripetizione del rigore. Sarebbe stata quest’ultima la decisione corretta, dato che al momento della parata di Strakosha erano ben 5 i giocatori laziali nell’area. Alla fine sarà 4-2 e lunghissima coda di polemiche.

FORMAZIONE – Un fatto che mette un po’ di pepe ad una viglia che il Lecce sta vivendo nel migliore dei modi. Corini ha tutti i suoi uomini a disposizione fatta eccezione per Mancosu; per quanto riguarda la formazione invece dovrebbero essere confermati dieci undicesimi dei giocatori che hanno iniziato la gara di Pisa ai quali si dovrebbe aggiungere Meccariello al posto di Pisacane. La caccia al settimo successo è iniziata.