0 Condiviso 754 Visto
Puglia Meteo
Cielo Sereno
10°C

Lecce è un passo da A: Coda decide anche a Pisa

Il Lecce continua a volare e con il sesto successo consecutivo avvicina ancora di più la promozione in Serie A, complice anche il pareggio tra Monza e Pescara.

Corini concede un turno di riposo a Meccarielo e rispolvera Pisacane in difesa; nel Pisa D’Angelo si affida alla coppia dei doppi ex Marconi e Palombi superare il muro giallorosso. Non passa nemmeno un minuto di gioco quando Hjulmand si ritrova sul destro il pallone che al volo dal limite calcia verso la porta senza però inquadrala. Per rivivere un’emozione bisogna attendere il 18’ quando da 40 metri arma il destro e impegna Gabriel che però si disimpegna in due tempi senza particolari problemi, i padroni di casa però provano a spingere e a tre minuti dalla mezz’ora serve un super Lucioni, che in scivolata si immola per arginare la conclusione ravvicinata di Palombi che si vede strozzare l’urlo in gola. Al 30’ per una mancata concessione di un calcio di rigore di per un intervento di Maggio, ancora su Palombi che ha scatenato le proteste di D’Angelo che è stato allontanato dal campo dal direttore di gara.

GOL DA TRE PUNTI. Nella ripresa Corini sceglie di gettare nella mischia Meccariello che prende il posto dell’ammonito ed opaco Pisacane. La ripresa è da sbadigli e i due portieri sono inoperosi, per spezzare questo equilibrio il tecnico giallorosso inserisce in campo Rodriguez e Tachtsidis, al posto di Pettinari e Majer. Al 73’ Benedetti stende Henderson in area, per il direttore di gara non ci sono dubbi è calcio di rigore, dal dischetto Massimo Coda non lascia scampo a Gori e firma il suo ventunesimo gol stagionale. Nel finale il Pisa ci prova lanciandosi in avanti ma non basta i giallorossi alzano il muro e difendono un successo che profuma di Serie A.

Pisa: Gori, Birindelli (32’st Pisano), Caracciolo, Palombi (18’st Vido), Mihai, Lisi, Gucher (32’st Sibilli), De Vitis, Marconi, Benedetti, Mazzitelli. A disposizione: Perilli, Loria, Belli, Soddimo, Quaini, Masetti, Beghetto, Marsura. Allenatore L. D’Angelo

Lecce: Gabriel, Maggio, Pisacane (1’st Meccariello), Lucioni ©, Coda (43’st Stepisnki), Pettinari (25’st Rodriguez), Björkengren, Gallo, Majer (25’st Tachtsidis), Hjulmand, Henderson (43’st Nikolov). A disposizione: Bleve, Vigorito, Paganini, Yalçin, Stepinski, Nikolov, Dermaku, Zuta, Calderoni. Allenatore: E. Corini

Marcatori: 30’st Coda (rig.)
Ammoniti: 22’pt Mazzitelli, 33’pt Pisacane, 34’pt Gucher
Espulsi:
Recupero: 1’pt
Note: Meroni (Pisa) sostituito durante il riscaldamento da Benedetti – 31’pt espulso D’Angelo

Arbitro: Livio Marinelli sez. di Tivoli
Assistenti: Filippo Bercigli sez. di Firenze – Gabriele Nuzzi sez. di Valdarno
IV Ufficiale: Alessandro Prontera sez. di Bologna