0 Condiviso 581 Visto
Puglia Meteo
Nubi Sparse
33.97°C

Lecce | Corini: “Non molliamo un centimetro. Ci crediamo”

Il tecnico giallorosso Eugenio Corini ha parlato del momento della squadra e ovviamente non è mancato il commento sul caso Mancosu.

CASO MANCOSU“Marco è un ragazzo straordinario con gradi valori umani. La famiglia e noi gli siamo stati vicini, tutti dalla squadra alla società. Abbiamo rispettato il suo momento, al quale ha reagito in modo straordinario. Oltre che essere un grande giocatore è un uomo eccezionale. Questo gesto ha fa capire che le battaglie della vita sono tante e bisogna saperle affrontare. Il suo spirito è un esempio per noi”

SCONFITTA DI MONZA“Ha determinato che non siamo più padroni del nostro destino. Dobbiamo provare a vincere le ultime due partite. E’ una stagione imprevedibile e possiamo ribaltare la situazione. Fino a quando la matematica ci permette di inseguire il sogno non molleremo un centimetro”.

LA REGGINA“Con Baroni hanno fatto un girone di ritorno molto importante, ha fatto i nostri stessi punti. Ci sono attaccanti importanti ed esterni veloci, come delle sotto punte di altissimo livello. Hanno un identità ben chiara. Servirà una grande partita per superare un avversario che sta lottando per i play off”.

DUBBIO IN AVANTI“Yalcin è un ragazzo che ha talento, mi dispiace non averlo potuto vedere come avrei voluto. Rodriguez ha delle attitudini, Stepinski a Monza ha fatto una partita importante e sono soddisfatto”.

DOPPIO PLAY“Farò le mie scelte in base anche a quelle che sono le caratteristiche dell’avversario, mi serve passo energia e qualità nella proposta di gioco, solo mettendo la palla a terrà potremo stare uniti con i reparti e potremo portare la partita dove vogliamo noi”.

GESTIONE DELLE RISORSE “Ho dovuto sempre tenere conto della condizione dei miei giocatori, perché durante la stagione abbiamo avuto un po’ di problemi. Cambiare tre giocatori su undici è una percentuale importante. Noi seguiamo la nostra idea di gioco che però si deve adattare a quelle che sono le situazioni del momento”.

IL CAMPIONATO“Credo che noi faremo il massimo per battere la Reggina è questo il nostro presupposto fondamentale, questo è il primo obiettivo. I campionati sono aperti fino a quando la matematica non ci condanna. Dobbiamo provarci fino all’ultimo secondo per raggiungere l’obiettivo che ci siamo posti”.