La Virtus Francavilla supera il Taranto sotto il diluvio (sintesi)

Sotto una pioggia battente, la Virtus Francavilla cala il tris e ringrazia Avella per aver salvato il risultato sull’1-0. Dopo sette giornate a secco, la squadra di Calabro ritrova una vittoria tutto sommato meritata, anche se troppo ampia nelle proporzioni. Il 3-0 finale è maturato soprattutto negli ultimi minuti e chi non ha visto il match può pensare a un netto dominio dei padroni di casa, ma così non è stato. Dopo la rete di Solcia, che ha spezzato l’equilibrio, il Taranto ha provato in tutti i modi a recuperare, soprattutto con conclusioni dalla distanza, ma sulla sua strada ha trovato un super Avella. Nel momento di maggior pressione dei rossoblu, la Virtus ha trovato il 2-0 con un rigore di Patierno (all’87’ per un fallo di mani in area) e il tris due minuti dopo con Enyan che ha finalizzato un contropiede. Punizione troppo severa per il Taranto, che alla Nuovarredo Arena non riesce mai a imporsi. (Foto Francesco Miglietta | Virtus Francavilla Calcio)

VIRTUS FRANCAVILLA- TARANTO 3-0

RETI: 53‘ Solcia (VF), 87’ rigore Patierno (VF), 89’ Enyan (VF)

VIRTUS FRANCAVILLA 4321: Avella; Solcia (75’ Pierno), Idda, Miceli, Caporale; Mastropietro, De Marco (88’ Enyan), Risolo; Cardoselli (77’ Minelli), Cisco (88’ Macca); Patierno. Panchina: Negro, Romagnoli, Giorno, Ejesi, Carella, Macca, Ekuban, Enyan. All. Calabro.

TARANTO 352: Loliva; Evangelisti (90’+1’ Vona), Antonini, Manetta; Mastromonaco, Chapi Romano (59’ Infantino), Mazza, Diaby (52’ De Maria), Formiconi; La Monica (46’ Guida), Tommasini. Panchina: Martorel, Caputo, Granata, Maiorino, Sakoa, Marini. All. Capuano.

ARBITRO: Adalberto Fiero di Pistoia. Assistenti: Mattia Bartolomucci di Ciampino ed Egidio Marchetti di Trento. IV: Domenico Mirabella di Napoli.

AMMONITI: Diaby, Mazza, Guida (T); Patierno, Avella (VF).

NOTE: Angoli 1-5. Recuperi 1’/4’.