0 Condiviso 1023 Visto

La protesta dei parrucchieri parte da Barletta

La protesta dei parrucchieri ai piedi di Palazzo di Città, a Barletta, non passa inosservata e suscita già una reazione a catena che investe altre città della Provincia. “In particolare – scrive in un comunicato Casambulanti – ad Andria è altissimo il senso di frustrazione vissuto da centinaia di negozianti, pubblici esercenti, bar, ristoranti, pizzerie, tavole calde, pasticcerie, parrucchieri, acconciatori, artigiani e ambulanti. Una protesta pacifica ma partecipata, che dunque parte dal basso.
Nelle prossime ore, spontaneamente, potremmo assistere ad altre forme di legittima e democratica manifestazione di disagio pubblico da parte di categorie che vedono a rischio il proprio futuro lavorativo e quello delle proprie famiglie”.