La New Basket Brindisi vuole l’Europa: chiesta l’ammissione alla prossima Europe Cup

Come confermato nei giorni scorsi, la Happy Casa Basket Brindisi non parteciperà alla prossima edizione della Basketball Champions League. In compenso, però, la Stella del Sud ha richiesto l’ammissione alla Europe Cup, presentando l’apposita domanda alla Fip. Dopo la grande delusione, è arrivata dunque la reazione del presidente Nando Marino, che non ha voluto perdersi d’animo dopo la doccia gelata di qualche giorno fa. Ora la palla passa alla Fiba, che entro qualche settimana prenderà la decisione definitiva ed ufficiale in merito alla possibile partecipazione della New Basket Brindisi alla prossima competizione europea. Nel frattempo, il roster biancazzurro continua a perdere tasselli. Dopo Zanelli e Udom, sono arrivati anche i saluti di Riccardo Visconti. La guardia piemontese lascia Brindisi dopo due stagioni. Separazione che è stata accompagnata da un messaggio a dir poco splendido, che lo stesso Visconti ha voluto dedicare alla terra che lo ha ospitato in questi due anni, pubblicando il tutto sui propri canali social. Il momento dei saluti passerà presto, ed allora la Happy Casa si concentrerà anche sugli innesti, ma la costruzione del roster sarà inevitabilmente legata alla partecipazione alla prossima Europe Cup, per la quale trapela ottimismo, ma in casa Brindisi non ci si vuole sbilanciare troppo.