0 Condiviso 1101 Visto

Inneggia rivolta detenuti contro la penitenziaria su Tik Tok: arrestato 41enne di Foggia

FOGGIA- Ha inneggiato i detenuti alla rivolta contro la polizia penitenziaria e ha accusato la stessa di violenze pubblicando dei video su Tik Tok mentre era in prova ai servizi sociali per reati contro il patrimonio: un 41enne di Foggia è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile.

Si è reso protagonista di istigazione a delinquere e diffamazione l’uomo che ha violato le prescrizioni imposte dall’affidamento in prova ai servizi sociali, revocato, poi, dai poliziotti che l’hanno arrestato.

Potrebbe dirsi istigazione a delinquere e diffamazione 4.0 per aver utilizzato il social network Tik Tok oggi, insieme a Instagram, una delle piattaforme più utilizzate dai giovani e anche da chi, purtroppo, inneggia alla criminalità e alla malavita. Nei video, il 41enne avrebbe, dunque, istigato i detenuti a ribellarsi alla polizia penitenziaria e avrebbe accusato quest’ultima di violenze.