0 Condiviso 302 Visto

Incidenti stradali, la fotografia pugliese dell’Asset

BARI – Più di 9mila sinistri stradali con lesione (+25%), con 203 vittime (+27%) e oltre 14mila feriti (+23%). In media 757 incidenti al mese. Il Barese l’area più a rischio, la SS16 la strada più pericolosa, anche se il 70% dei casi si rileva nei centri abitati. I picchi nei venerdì e sabato estivi. La distrazione – soprattutto l’uso dei cellulari alla guida – e l’eccesso di velocità le principali cause, oltre al mancato rispetto della precedenza o del segnale semaforico. Sono i dati del rapporto regionale 2021 redatto dall’Asset, l’Agenzia regionale per lo sviluppo ecosostenibile del territorio, che definisce definitivamente superato il periodo pandemico e del Lockdown. I numeri fanno riferimento al 2020 ma se si considera il periodo pre covid 2017 – 2019, le percentuali sono sostanzialmente in linea ma con un solo + 2,5% di incidenti mortali. Il maggior numero di incidenti, ovviamente, nel periodo estivo, nel weekend e serale.